lunedì 15 marzo 2010

Il Nostro Mondo

"I fotografi del National Geographic non credono che con i loro scatti possano cambiare le cose. Ma può succedere." Guglielmo Pepe, direttore del National Geographic Italia scrive bianco su nero l'editoriale della mostra Il Nostro Mondo.
Ci invita ad osservare, emozionarci, ci invita a cercare di capire, a riflettere prima di giudicare.

Ed è davvero una mostra fotografica emozionante quella che il National Geographic propone a Roma al Palazzo delle Esposizioni.
Il tema portante: l'umanità.
Come? Dove?
Ovunque, e in ogni modo.
Ed il sentimento che forte trapela dagli scatti di decine di fotografi è l'unità dell'umanità tutta. Nel dolore come nella gioia. Nei sorrisi e nelle espressioni serie e corrucciate.
Il fotografo spesso arriva dove non arrivano le notizie, dove le parole non sono abbastanza. Ed i fotografi che espongono in questo contesto sono davvero arrivati ovunque.

Ho deciso che vi racconterò molto poco di questa mostra. Voglio che anche voi abbiate occasione di stupirvi e di sorprendervi come è successo a me.

Solo un'immagine voglio ricordare, per il profondo significato umano secondo me emblematico del sentimento che la mostra vuole trasmettere:


Un ragazzo iracheno, a Baghdad, stringe la mano sorridendo ad un soldato americano, sotto gli occhi sorridenti e sereni della sua gente.

Non solo un messaggio di pace. E' la fotografia di una realtà, di una umanità che si sorride e si saluta con calore nonostante le guerre volute dai potenti, nonostante le pessime sovrastutture che ci siamo voluti dare.

Questo è il nostro mondo. Questo è il mondo che voglio vedere.
E credo, con Guglielmo Pepe, che può accadare davvero che questi scatti cambino qualcosa.

Il Nostro Mondo
dal 6 Febbraio al 4 Maggio 2010 al Palazzo Delle Esposizioni
Spazio Fontana
Via Milano, 13 - Roma
Ingresso Libero
Orari: Martedì, mercoledì, giovedì, domenica: 10 - 20
Venerdì, sabato: 10 - 22.30.
Lunedì: chiuso
L'ingresso è consentito fino a un'ora prima della chiusura.

Nessun commento:

Posta un commento