lunedì 1 marzo 2010

Sogni

Sogni d'oro, mi dici

e nel mondo dei sogni
mi sveglio di luce
che brilla
e diamanti
dai mille colori

gemme di fuoco
di acqua
di mare

su un prato gelato
scintilla rugiada
e d'oro mi vesto
d'argento mi tingo
e nel vento
scintilla
splendente il mio ghiaccio rovente.

D'oro mi dici,
son sogni tremendi
che l'oro m'acceca
e ti cerco
e non trovo
l'azzuro profondo
prezioso lo cerco
il tuo sguardo
l'abbraccio

e che l'oro si sciolga
l'argento scurisca
il mondo sparisca
nei sogni più dolci
che i nostri son sogni
per l'anima e il cuore
non sogni d'oro
ma sogni d'amore.

01/03/10
Amira D'Apote

2 commenti:

  1. Amore mio, sono commosso.
    Sei splendida! Non ho parole altrettanto belle da offrirti!
    Grazie amore mio!

    RispondiElimina
  2. Lo sai che sei tu la mia ispirazione! :*

    RispondiElimina