sabato 24 dicembre 2011

perchè abbia senso celebrare il Natale.

Non dire Padre,
se ogni giorno non ti comporti da figlio.

Non dire nostro,
se vivi isolato nel tuo egoismo.

Non dire che sei nei cieli,
se pensi solo alle cose terrene.

Non dire sia santificato il tuo nome,
se non lo onori.

Non dire venga il tuo regno,
se lo confondi con il successo materiale.

Non dire sia fatta le tua volontà,
se non l’accetti quando è dolorosa.

Non dire donaci oggi il nostro pane,
se non ti preoccupi della gente che ha fame,
che è senza cultura e senza mezzi per vivere.

Non dire perdona i nostri debiti,
se conservi un rancore verso tuo fratello.

Non dire non lasciarci cadere nella tentazione,
se hai intenzione di continuare a peccare.

Non dire liberaci dal male,
se non prendi posizione contro il male.

Non dire Amen,
se non prendi sul serio le parole del Padre Nostro.


Nessun commento:

Posta un commento